Archivi categoria: Walkman

Tutta la storia dell’Arte in 24 ore

Incredibile, tutta la storia dell’Arte in 24 ore. Gratis, senza sottoscrizioni e su tutte le piattaforme di podcast

È possibile? In realtà no, vi ho detto una bugia. Le puntate di Walkman sono 140 e ognuna dura circa 7 minuti. La verità è che servono solo 16 ore per ascoltare tutti i podcast che vi raccontano la più bella materia del mondo .

Continua a leggere Tutta la storia dell’Arte in 24 ore

Walkman, il primo manuale di Storia dell’Arte in podcast

Quello di Arte è felice di presentarvi il primo manuale di Storia dell’Arte in Podcast. Contenuti veloci; 140 contributi audio; 15 ore di programmazione; un’arco temporale di migliaia di anni dalla Preistoria alla Transavanguardia. Tutto gratis e a portata di click.

Continua a leggere Walkman, il primo manuale di Storia dell’Arte in podcast

Dal Liberty alla Transavanguardia

La sesta compilation di Quello di Arte vi racconta il Novecento. Dal Liberty fino alla Transavangurdia. Il giardino della modernità dove accade una Storia dell’Arte fluida, in continuo cambiamento.

Continua a leggere Dal Liberty alla Transavanguardia

Dal Neoclassicismo al Post-impressionismo

Dalla fine del Settecento e per tutto l’Ottocento ci sono grandi novità che porteranno l’arte a essere veramente innovativa. Nella quinta Compilation troverete la Storia dell’Arte in Podcast di due secoli guidati dalla sperimentazione su tutti i campi.

Continua a leggere Dal Neoclassicismo al Post-impressionismo

Dal Cinquecento al Rococò

La quarta compilation delle puntate di Walkman vi racconta la storia dell’arte dalla grande pittura veneta al manierismo fiorentino e dal Barocco fino al Rococò. Siete pronti all’esagerazione?

Continua a leggere Dal Cinquecento al Rococò

Da Giotto al Rinascimento

La terza Compilation di Quello di Arte vi porta alla riscoperta dell’Umanesimo. Giotto, Lorenzetti, Brunelleschi, Donatello, Masaccio, Alberti, Piero della Francesca, Antonello da Messina, Botticelli, Leonardo, Michelangelo e Raffaello. La rinascita dell’Arte!

Continua a leggere Da Giotto al Rinascimento

Dai Romani al Tardo Gotico

La seconda Compilation di Walkman vi racconta la Storia dell’Arte di Roma Antica, il Paleocristiano, l’arte Bizantina e Barbarica, il Romanico, il Gotico e l’uscita dal Medioevo. Anni molto più luminosi di quel che si dice “secoli bui”.

Continua a leggere Dai Romani al Tardo Gotico

Dalla Preistoria agli Etruschi

Ecco la prima Compilation di Quello di Arte. Tutti gli audio di Walkman da ascoltare per godervi un po’ di Storia dell’Arte. La preistoria, le civiltà mesopotamiche, gli Egizi, i Greci e gli Etruschi. L’arte inizia da qui!

Continua a leggere Dalla Preistoria agli Etruschi

Dopo tutto, la Transavanguardia

Alla fine degli anni Settanta si superano le avanguardie. Si smette di stabilire a priori le meccaniche dell’arte, come accadeva nei “manifesti”, ma ci si fa trasportare dalla ricerca in un “nomadismo stilistico”, è la Transavanguardia.

Continua a leggere Dopo tutto, la Transavanguardia

Il ritorno delle tecniche, Iperrealismo e Anacronismo

Nell’arte contemporanea la figurazione esiste. Dagli anni sessanta due tendenze si sono avvicendate: l’iperrealismo e l’anacronismo. La tecnica resiste ai secoli ma si aggiorna costantemente.

Continua a leggere Il ritorno delle tecniche, Iperrealismo e Anacronismo

Body-Art. L’artista è il suo strumento

“Il corpo umano è stato il protagonista assoluto della storia dell’arte. Nella poetica degli oggetti del novecento il corpo diventa lo strumento e, in alcuni casi, il supporto dell’arte. Questa è la Body-Art.

Continua a leggere Body-Art. L’artista è il suo strumento

La La Land-Art

Quando la materia dell’Arte diventa la terra stessa allora è Land Art. L’arte figurativa va oltre la scultura e si avvicina all’architettura, all’urbanistica, alla riconfigurazione del design ambientale, fino ai limiti più estremi.

Continua a leggere La La Land-Art

L’eredità dell’Arte Povera

Dal mare ipetuoso dei movimenti che mettono in relazione l’Arte e l’industria emerge l’Arte Povera che rende protagonista non solo lo scarto di lavorazione ma anche quel che resta di un mondo umile che sta diventando sempre più marginale nel Novecento.

Continua a leggere L’eredità dell’Arte Povera

Il niente Concettuale

L’Arte Concettuale è la più profonda sintesi artistica del XX secolo. L’arte diventa un pensiero ma senza mai staccarsi dalla sua realtà di prodotto artistico. Non è filosofia, non è letteratura, è la ricerca del Niente.

Continua a leggere Il niente Concettuale

Tutto è Process-Art

La Process Art, rende la materia non più prodotto industriale ma veicolo delle emozioni. Con questa esperienza si inserisce come un vincolo nello sviluppo dell’Arte contemporanea, l’opera racconta in sé il suo percorso creativo.

Continua a leggere Tutto è Process-Art

Che mondo sarebbe senza Minimal Art

La Minimal Art è la ricerca verso un purismo artistico con che mira ad azzerare ogni espressività. Uno stile che trova la sua identità nelle forme geometriche semplici e nei materiali dell’industria.

Continua a leggere Che mondo sarebbe senza Minimal Art

Pietro Cavallini, nel segno dell'antico

Pietro de’ Cerroni, detto Cavallini, porta avanti la tradizione della pittura e del mosaico romano nel segno l’arte paleocristiana e tardo antica. La sua arte lascierà importanti effetti in artisti a lui contemporanei come Giotto o Arnolfo di Cambio.

Continua a leggere Pietro Cavallini, nel segno dell'antico

Tiepolo, l’ultimo veneto

Il Barocco è uno dei fenomeni che dalla Chiesa riformata dilagano in Europa con formule laicizzate. Tiepolo traduce il linguaggio della chiesa in uno stile laico.

Continua a leggere Tiepolo, l’ultimo veneto

Il New Dada e lo scarto della società

Negli anni sessanta si riprendono le formule del Dada che rifiutano l’arte tradizionale e affondano il pensiero, con più forza di prima, in una poetica degli oggetti rigettati dalla società dei consumi.

Continua a leggere Il New Dada e lo scarto della società

Materia e linea. Rubens e Poussin

Nel seicento si è consolidato il linguaggio Barocco ma emersero tendenza che andarono oltre. Rubens e Poussin sono gli artisti che inquadrano i due estremi del seicento.

Continua a leggere Materia e linea. Rubens e Poussin