Maschera di Agamennone

Civiltà micenea

Periodo: 1600 a.C. – 1100 a.C.
 
Dove: Grecia continentale.
 
Eventi storici da ricordare:
  • 1600 – 1500a.C. Miceneo antico.
  • 1500 – 1400 a.C. Miceneo medio.
  • 1400 – 1100 a.C. Miceneo tardo.
  • 1400. Controllo di Creta e delle isole dell’Egeo.
Ricerca estetica:
  • Sintesi e riduzione geometrica delle forme naturali.
Tecniche:
  • Sbalzo dell’oro.
  • Scultura monumentale.

Architettura:

  • Le città principali sono fortificate da mura ciclopiche costruite con pietre di enormi dimensioni;
  • È in uso l’arco miceneo: un’apertura triangolare posizionata sopra di un trilite che trasferisce lo scarico del peso del muro sui piedritti anziché gravare solo sul l’architrave. A volte la fessura dell’arco è riempita con una pietra decorativa, come nella porta dei leoni a Micene.
  • Si sviluppa in città il megaron, la sala del trono, che come prelude alla tipologia più semplice del tempio greco.
  • Si costruiscono le tholos, edifici funebri realizzati con semicupole ogivali interrate in colline artificiali. Celebre è la tomba di Agamennone a Micene.
Opera di riferimento:
Bibliografia:
  • Heinrich Schliemann, La scoperta di Troia, Einaudi, 2006.
  • Mario La Feria, L’ultimo tesoro, Stampa alternativa, Viterbo, 2006.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Nea: NuovaEcologiaArtistica

Un blog di Arte per l'arte contemporanea. Con-Tempo-Ra-Nea: con il tempo il sole sarà nuovo.

Storia di un impiegato

Se fossi stato al vostro posto, ma al vostro posto non ci so stare.

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

carpediem61blog

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: