Pop-art

Periodo: 1960 – 1980

Dove: Stati Uniti, New York e influenze in Europa.

Eventi storici da ricordare:

  • 1962-1963: a Lexington avenue n°1342, Andy Warhol apre la prima factory. Un laboratorio condiviso da molti artisti.
  • Il 3 giugno 1968 Valerie Solanas entra nella factory di Andy Warhol e gli spara. Da quel momento Warhol riduce le apparizioni in pubblico. Due giorni dopo sarà assassinato Kennedy.

Ricerca estetica:

  • Tutto quello che è popolare inteso come oggetto di consumo di massa.
  • Ricerca di nuove icone.
  • Serialità.

Tecniche:

  • Tecnologie derivate dall’editoria e dalla pubblicità: stampa serigrafica, foto serigrafia e fumetti;
  • Ingrandimenti;
  • Tecniche pittoriche miste;
  • Assemblage o combine painting (come la toilette di Rauschenberg)
  • Riproduzione di oggetti reali: l’oggetto riprodotto, che sia la Campbell’s can o le scatole di sapone Brillo non sono ready-made ma sempre oggetti creati con manualità.

Opere:


Bibliografia:

  • P.Hackett, I diari di Andy Warhol, De Agostini, Novara, 1989
  • Mary Harron, Ho sparato a Andy Warhol, 1996 (film)
  • Julian Schnabel, Basquiat, 1996 (film)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...