Archivi categoria: Mono

Le frivolezze inglesi

Nell’ascesa e declino di Tom Rakewell dipinta da William Hogart si vede la storia di un libertino che, con le sue disavventure, fa emergere i vizi di una società inglese del settecento.

Continua a leggere Le frivolezze inglesi

Le prospettive di Giotto

Nella Cappella degli Scrovegni , Giotto conclude la sua ricercad ella prospettiva declinando lo spazio esclusivamente con le persone, come nel caso del Compianto sul Cristo Morto.

Continua a leggere Le prospettive di Giotto

Il pennello di Filosseno

La pittura della Grecia antica è stata ampiamente descritta ma sono rimasti solo pochi frammenti. Il Ratto di Proserpina di Filosseno è una pallida ma importante memoria dei traguardi raggiunti dai pittori greci.

Continua a leggere Il pennello di Filosseno

La Madonna metafisica

La madonna dal collo lungo di Parmigianino è un’opera dove la licenziosità e l’estro creativo del manierismo sposta l’asticella dello stile verso una dimensione che in alcuni tratti diventa addirittura metafisica.

Continua a leggere La Madonna metafisica

Il Santo e il Pittore

Giotto nella sua idea di naturalismo sposa la sua pittura con la predica di San Francesco. Nel ciclo di Assisi si ferma in pittura la profonda vicinanza tra l’uomo semplice e l’umanesimo che stava nascendo.

Continua a leggere Il Santo e il Pittore

Il gesto dell’atleta

Ritrarre un’atleta nello spogliatoio, e non nel momento trionfo, accade quando l’arte classica concepisce la bellezza nell’uomo e non nelle sue azioni. L’Apoxyomenos di Lisippo è la scultura che descrive la deriva verso l’ellenismo.

Continua a leggere Il gesto dell’atleta

Dal quadrato nero all’eleganza bianca

La ricerca di Kazimir Malevič parte dal futurismo e arriva a definire l’astrattismo come arte suprema. Il suprematismo esprime il valore del colore e diventa un punto fermo nello sviluppo dell’arte del secondo novecento.

Continua a leggere Dal quadrato nero all’eleganza bianca