Archivi categoria: Mono

L’Annunciazione del Prado

Per Beato Angelico l’opera d’arte sacra è la dimostrazione della sua enorme fede. L’incontro tra la tecnica e il mistero divino; tra la grande decorazione tardogotica e l’umanesimo rinascimentale; tra lo Spirito Santo e l’umanità incarnata in Maria.

Guarda le immagini

Il trionfo di Donatello

Il David nel rinascimento fiorentino porta con se tanti valori e significati. Scopriamoli insieme in un puntata di Mono completamente dedicata al David di Donatello. Un vero e proprio trionfo di scultura.

Guarda le immagini

La chiamavano Trinità

La Trinità di Santa Maria Novella rappresenta un’ascesa verso Dio, un cammino solenne che parte dalla morte e arriva alla vita eterna. Tutto in una composizione contornata dalla ricerca dell’antico. L’opera più complessa di Masaccio.

guarda le immagini

L’Immacolata Concezione, una storia iconografica

Tra le immagini mariane quella della Immacolata Concezione è la più diffusa. L’iconografia della Vergine concepita senza peccato originale non è stata così immediata ma frutto di una lenta evoluzione. Insieme al Poeta e prof di Religione Guido Tracanna conosceremo il vero significato che si cela dietro al “mistero” di questo dogma della Chiesa Cattolica.

guarda le immagini

Le frivolezze inglesi

Nell’ascesa e declino di Tom Rakewell dipinta da William Hogart si vede la storia di un libertino che, con le sue disavventure, fa emergere i vizi di una società inglese del settecento.

Continua a leggere Le frivolezze inglesi

Le prospettive di Giotto

Nella Cappella degli Scrovegni , Giotto conclude la sua ricercad ella prospettiva declinando lo spazio esclusivamente con le persone, come nel caso del Compianto sul Cristo Morto.

Continua a leggere Le prospettive di Giotto

Il pennello di Filosseno

La pittura della Grecia antica è stata ampiamente descritta ma sono rimasti solo pochi frammenti. Il Ratto di Proserpina di Filosseno è una pallida ma importante memoria dei traguardi raggiunti dai pittori greci.

Continua a leggere Il pennello di Filosseno

La Madonna metafisica

La madonna dal collo lungo di Parmigianino è un’opera dove la licenziosità e l’estro creativo del manierismo sposta l’asticella dello stile verso una dimensione che in alcuni tratti diventa addirittura metafisica.

Continua a leggere La Madonna metafisica

Il Santo e il Pittore

Giotto nella sua idea di naturalismo sposa la sua pittura con la predica di San Francesco. Nel ciclo di Assisi si ferma in pittura la profonda vicinanza tra l’uomo semplice e l’umanesimo che stava nascendo.

Continua a leggere Il Santo e il Pittore

Il gesto dell’atleta

Ritrarre un’atleta nello spogliatoio, e non nel momento trionfo, accade quando l’arte classica concepisce la bellezza nell’uomo e non nelle sue azioni. L’Apoxyomenos di Lisippo è la scultura che descrive la deriva verso l’ellenismo.

Continua a leggere Il gesto dell’atleta

Dal quadrato nero all’eleganza bianca

La ricerca di Kazimir Malevič parte dal futurismo e arriva a definire l’astrattismo come arte suprema. Il suprematismo esprime il valore del colore e diventa un punto fermo nello sviluppo dell’arte del secondo novecento.

Continua a leggere Dal quadrato nero all’eleganza bianca

La sposa è nuda

La Vestizione della Sposa è un regalo di Max Ernst alla moglie Peggy Guggenheim. Un’opera del più surrealista dei surrealisti in cui si respira il senso di inquietudine dell’inconscio che si esprime attraverso soggetti impossibili.

Continua a leggere La sposa è nuda

Apollo, Dafne e il momento Barocco

Il Barocco accade in un momento. Bernini allestisce la scena della trasformazione di Dafne in un albero di alloro mentre sta scappando da Apollo in un a scultura carica di pathos. Un’opera che è l’essenza stessa dell’attimo.

Continua a leggere Apollo, Dafne e il momento Barocco

Il castello dell’Imperatore

La più suggestiva fortezza del Sacro Romano Impero è nel cuore delle Murge, in provincia di Andria. Castel del Monte ha forma ottagonale voluta da Federico II di Svevia e porta con se un’articolata simbologia.

Continua a leggere Il castello dell’Imperatore

I divini sposi

Nella storia dell’Egitto, per un momento, il naturalismo arriva fino alla corte dei faraoni e questo evento accade proprio nel momento in cui Akenathon e Nefertiti spingono il Regno del Nilo verso il monoteismo. Non è un caso.

Continua a leggere I divini sposi

A cena con Veronese

Cambiare un titolo per scampare dall’accusa di eresia. La Cena a casa di Levi di Veronese è la storia di una Ultima Cena che si è trasformata in un banchetto mondano.

Continua a leggere A cena con Veronese

La porta del Giudizio

Un imponente portale romanico in pieno mondo gotico che racconta il Giudizio Universale in purezza, senza i beati e senza i peccatori; e già nel regno dei cieli.

Continua a leggere La porta del Giudizio

Il verbo, la pittura e la carne

Nella Madonna del Parto di Piero della Francesca s’incontrano la committenza della chiesa devota e la memoria del pittore nei confronti della Madre. Nasce un Capolavoro che mostra la sintesi tra umanità e perfezione divina.

Continua a leggere Il verbo, la pittura e la carne

I templi di Paestum, la Grecia in Italia

Dalle colonie della Magna Grecia, sulla penisola italiana, si diffondono le forme dell’arte ellenica. Paestum è uno dei più importanti avamposti dello stile greco, sopratutto nelle forme del templi.

Continua a leggere I templi di Paestum, la Grecia in Italia

Frammenti cubisti

Nel Cubismo il punto di vista si moltiplica. Nel ritratto del mercante d’arte di Ambroise Voillard, dipinto da Picasso, ce ne sono centinaia. Un’opera che spiega quanto l’esperienza cubista diventa una visione totale.

Continua a leggere Frammenti cubisti