René Magritte, Le chant de l’orage (Il canto della tempesta), 1937

Il canto della tempesta

La contraddizione è il modo con cui Magritte svela l’illusione dell’arte. Nel Canto della Tempesta la pioggia si fa epidermica e riga con il suo spessore la tela. Dietro di essa una nuvola crollata a terra. Un vero trionfo di surrealismo.

Questa puntata di Mono è stata realizzata per Felicina Cesare.
Se anche tu vuoi avere la tua puntata di Mono, con l’opera d’arte che preferisci compila il modulo che troverai a questo link.


1 commento su “Il canto della tempesta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.