Manierismo

[Maniera moderna, grande maniera]

Periodo: XVI sec.

Dove: Roma, Firenze, tutto il territorio centro-nord italiano. All’estero importante la presenza di manieristi a Fontainebleau.

Eventi storici da ricordare:

  • 1520, 6 aprile. Morte di Raffaello.
  • 1527. Sacco di Roma. La corte di artisti che si era radunata intorno al papa da oltre mezzo secolo, si disgrega per distribuirsi nelle altre corti italiane.
  • 1541. Michelangelo scopre il Giudizio Universale. Paolo III Farnese commenta “Se questo è quello che ci aspetta, povero me, poveri tutti”.

Ricerca estetica:

  • Regola e licenza. “Licentia che fosse ordinata nella regola”, Giorgio Vasari.
  • Anticlassicismo.
  • Abbandono del disegno dal vero per privilegiare la libera invenzione.
  • Fusione di stili ed esagerazione delle forme.
  • Costruzione delle figure con il contrapposto e la linea serpentina.

Tecniche:

  • Olio su tela.
  • Marmo.
  • Bronzo.

Opera di riferimento:

Bibliografia:

  • Antonio Pinelli, La bella maniera, Einaudi, 2003.
  • Anthony Blunth, Le teorie artistiche in Italia. Dal Rinascimento al Manierismo, Einaudi, 2001.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...