Raffaello Sanzio, Scuola di Atene. 1509-1510

Rinascimento, il cinquecento

Periodo: 1500 – 1550

Dove: Da Firenze verso Roma e Milano.

Eventi storici da ricordare:

  • 1494. Leonardo dipinge l’ultima cena a Milano presso il convento di Santa Maria delle Grazie..
  • 1499. Morte di Ludovico il Moro. Bramante si trasferisce da Milano a Roma.
  • 1503, 26 novembre. Incoronazione del papa Giulio II che succede al pontificato di Alessandro VI Borgia. Tra di loro il breve pontificato di Pio III, 26 giorni.
  • 1506, 14 gennaio. Nella tenuta sul colle Oppio di Felice de Fredis, sono ritrovati, tra le tante, le sculture del Laocoonte e del Torso del Belvedere.
  • 1508. Michelangelo inizia a dipingere la cappella Sistina e Raffaello inizia le Stanze Vaticane.
  • 1527. Sacco di Roma.
  • 1536-1541. Michelangelo completa i lavori della Cappella Sistina con ilGiudizio Universale.

Ricerca estetica:

  • Ricerca di un’arte più emozionante e fuori dalla metrica esatta del quattrocento.
  • Sviluppo di schemi anti-classici e ricerca del dinamismo.
  • Sviluppo del neoplatonismo nelle arti figurative: la materia diventa il tramite della spiritualità. Michelangelo da corporeità al divino

Tecniche:

  • Affresco.
  • Pittura a olio su tavola.
  • Scultura.

Architettura

  • Gli elementi architettonici sembrano essere la fusione di più stili/ordini antichi.
  • Si esalta la ridondanza degli elementi decorativi raddoppiandoli in dimensioni e/o in numero.
  • Si abbandonano gli elementi di modularità e si interpreta l’architettura con andamenti ritmici più liberi ma cercando sempre gli equilibri rispettando e reinterpretando i canoni antichi.

Opera di riferimento:

 

Articoli correlati:
Raffaello Sanzio, La deposizione di Cristo

Bibliografia:

  • Édouard Pommier, L’invenzione dell’arte nell’Italia del Rinascimento, Einaudi, 2007.
  • Antonio Pinelli, Roma del Rinascimento, Laterza, 2007
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Nea: NuovaEcologiaArtistica

Un blog di Arte per l'arte contemporanea. Con-Tempo-Ra-Nea: con il tempo il sole sarà nuovo.

Storia di un impiegato

Se fossi stato al vostro posto, ma al vostro posto non ci so stare.

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

carpediem61blog

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: