Archivi tag: arte povera

Il Piero oltre la merda

Mentre gli industriosi et egregii spiriti col lume del famosissimo Marcel si sforzavano dar saggio al mondo degli ingegni loro per venire il piú che e’ potevano a quella somma cognizione che molti chiamano intelligenzia, il benignissimo Rettor del Cielo volse clemente gli occhi a la terra e, veduta la vana infinità di tante fatiche assai piú lontana da ‘l vero che le tenebre da la luce, per cavarci di tanti errori si dispose mandar in terra uno spirito, che universalmente fusse abile, operando per sé solo a mostrare che cosa siano le difficultà nella scienza delle linee, nella pittura, nel giudizio della scultura. E volse oltra ciò accompagnarlo de la vera filosofia morale acciò che il mondo lo ammirasse per suo singularissimo specchio nella vita, nell’opere et in tutte l’azzioni umane per mezzo del quale non si poteva se non credere che col tempo si dovessi scoprire un ingegno che ci mostrasse perfettissimamente (mercé della sua bontà) l’infinito del fine.

Continua a leggere Il Piero oltre la merda

Annunci

Freestyle 5 – La poetica degli oggetti

C’era una volta la natura morta ma alle avanguardie del novecento non bastava. Gli oggetti nel XX secolo si caricano di significato e sembrano diventare gli unici capaci di definire un’emozione. Non solo semplici simboli ma ciò che T.S. Elliot e Eugenio Montale definivano come correlativi oggettivi dal valore universale. A Quello di Arte Blog Radio Podcast oggi parleremo della poetica degli oggetti.

Continua a leggere Freestyle 5 – La poetica degli oggetti

Il modello industriale nell’arte del XX secolo.

Le Corbusier, ModulorNell’Ottecento l’industria ha modificato il sistema dell’arte e la mentalità degli artisti. Prima della rivoluzione industriale l’artista era un prestatore d’opera per una committenza esigente e circoscritta a piccoli gruppi sociali, corti, chiese che sapevano esattamente cosa volevano e avevano intorno personalità che avevano i mezzi per realizzarlo. Il sistema industriale estende la committenza fuori dalle istituzioni e chi fa arte spesso è fuori dai canali ufficiali delle accademie e delle botteghe. Nel novecento questa rivoluzionaria presenza sarà ancora più pressante perché non si assiste solo a un cambio di mentalità ma il sistema industriale diventerà protagonista dell’arte del novecento.

Continua a leggere Il modello industriale nell’arte del XX secolo.