Mario Merz, Luoghi senza strada, 1994

L’eredità dell’Arte Povera

Dal mare ipetuoso dei movimenti che mettono in relazione l’Arte e l’industria emerge l’Arte Povera che rende protagonista non solo lo scarto di lavorazione ma anche quel che resta di un mondo umile che sta diventando sempre più marginale nel Novecento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.