Archivi tag: architettura

La tribuna del Moro

L’esigenza di Bramante è di mettere lo spettatore al centro dell’architettura, permettendo alle persone di essere parte viva dello spazio che progetta. Alla fine del quattrocento l’architettura si stacca dai moduli e si sostiene sulla percezione.

Continua a leggere La tribuna del Moro

I cinque punti di Le Corbusier

L’architettura moderna si descrive con cinque elementi fondamentali. A definirli é Le Corbusier che tiene conto della stretta relazione tra l’architettura è l’ambiente che la circonda.

Continua a leggere I cinque punti di Le Corbusier

Le strutture del Gotico

L’invenzione gotica evolve le architetture del romanico in uno stile autonomo che diventa l’immagine del momento più alto del medioevo. Le forme e le strutture si esasperano nell’horror vacui.

Continua a leggere Le strutture del Gotico

Ambrogio, Geminiano, Nicola

Gli esempi dell’architettura romanica si trovano diffusi in gran parte del territorio italiano con caratteristiche comuni, ma anche con interessanti differenze. In ogni caso si guarda sempre alle forme architettoniche di Roma antica.

Continua a leggere Ambrogio, Geminiano, Nicola

Palladio di nuovo classico

Il cinquecento si consolida con la ricerca di Andrea Palladio. Lo slancio manierista dell’architettura che lo ha preceduto,si direziona verso una forma classicista ma sempre nel segno dell’invenzione.

Continua a leggere Palladio di nuovo classico

I Bizantini bussano alle porte del paradiso

L’arte bizantina è la chiave per le porte del paradiso. Creare l’immagine del divino, della perfezione, è il fine; lo strumento è quello della bellezza. Con mattoni e mosaici si racconta la creazione.

Continua a leggere I Bizantini bussano alle porte del paradiso

Il senso del Paleocristiano

I paleocristiani davano un senso ad ogni cosa. Un significato a ogni segno. Non c’è da stupirsi che nelle loro architetture si costruisca la loro fede. Mausolei, basiliche sono il luoghi dove si manifesta Dio e la prima cristianità.

Continua a leggere Il senso del Paleocristiano