Archivi tag: Manzoni

Duchamp e i suoi derivati

La poetica degli oggetti e l’arte del “potevo farlo anche io”, dalla Fontana di Duchamp alla Banana di Cattelan. Ma è arte questa? Aspettate a rispondere perché la questione non è così facile.

Continua a leggere Duchamp e i suoi derivati

La Banana di Cattelan

La notizia della settimana è che Maurizio Cattelan ha fatto una nuova provocazione delle sue e ha attaccato, tanto per cambiare, una banana al muro con del nastro isolante. Una cosa che personalmente avevo fatto alle scuole superiori come atto surreale-vandalico e invece lui, che è più intelligente di me, l’ha monetizzata all’esorbitante cachet di 120 mila dollari. E io pensavo che il mio fruttivendolo fosse caro.

Continua a leggere La Banana di Cattelan

Il Piero oltre la merda

Mentre gli industriosi et egregii spiriti col lume del famosissimo Marcel si sforzavano dar saggio al mondo degli ingegni loro per venire il piú che e’ potevano a quella somma cognizione che molti chiamano intelligenzia, il benignissimo Rettor del Cielo volse clemente gli occhi a la terra e, veduta la vana infinità di tante fatiche assai piú lontana da ‘l vero che le tenebre da la luce, per cavarci di tanti errori si dispose mandar in terra uno spirito, che universalmente fusse abile, operando per sé solo a mostrare che cosa siano le difficultà nella scienza delle linee, nella pittura, nel giudizio della scultura. E volse oltra ciò accompagnarlo de la vera filosofia morale acciò che il mondo lo ammirasse per suo singularissimo specchio nella vita, nell’opere et in tutte l’azzioni umane per mezzo del quale non si poteva se non credere che col tempo si dovessi scoprire un ingegno che ci mostrasse perfettissimamente (mercé della sua bontà) l’infinito del fine.

Continua a leggere Il Piero oltre la merda

Freestyle 3 – La scomparsa del soggetto

Il Novecento e le avanguardie artistiche hanno gradualmente disgregato il protagonista principale dell’arte, ovvero il soggetto. Oggi a Quello di Arte Blog Radio Podcast vi voglio raccontare questo lento passaggio in direzione un’arte che va verso l’astratto, che va verso l’assoluto.

Continua a leggere Freestyle 3 – La scomparsa del soggetto

L’arte: l’illusione che svela la realtà.

Tanti anni fa mi regalarono, o forse regalarono a mia sorella non ricordo, le “Fiabe sonore”. Tra le tante, in una musicassetta, c’era la storia de I vestiti nuovi dell’imperatore, in cui un vanitoso quanto ottuso re di una terra lontana si fece confezionare un vestito impossibile che dava la capacità a chi lo indossava di capire chi fossero le persone stupide attorno a lui. Inutile dire che il vestito non esisteva e i due sarti erano due ciarlatani che spillarono oro e pietre preziose al re per mesi, ingannando anche i cortigiani che non volevano apparire stupidi. Infatti la truffa era orchestrata tanto bene che i due mascalzoni avevano persuaso il re è tutta la servitù del fatto che chi non era in grado di vedere il vestito doveva essere per forza uno senza cervello.

Continua a leggere L’arte: l’illusione che svela la realtà.