Archivi tag: medioevo

La porta del Giudizio

Un imponente portale romanico in pieno mondo gotico che racconta il Giudizio Universale in purezza, senza i beati e senza i peccatori; e già nel regno dei cieli.

Continua a leggere La porta del Giudizio

Azzurro Bizantino

Ci sono esperienze di arte Bizantina, fuori da Ravenna, in cui si respirano atmosfere meno ieratiche. Nella Basilica di Sant’Angelo in Formis, vicino Capua, il naturalismo iniza a emergere anche dall’uso solenne dell’oro di Bisanzio.

Continua a leggere Azzurro Bizantino

Icone longobarde

I Longobardi non hanno lasciato molti edifici. Il Tempietto di Santa Maria in Valle raccoglie le caratteristiche della loro arte. In un piccolo edificio si vedono le qulità di uno stile che stravolge il Bizantino e trova un propria autonomia stilistica.

Continua a leggere Icone longobarde

Le Notre Dame gotiche

Il Gotico è uno stile che si diffonde in tutta Europa caratterizzando gli edifici sacri con un tessuto inconfondibile di linee che si intrecciano con grande fantasia decorativa.

Continua a leggere Le Notre Dame gotiche

Stile Romanico

Ci sono caratteristiche che identificano l’architettura romanica e riguardano la pratica della costruzione e la ripresa dei modelli antichi.

Continua a leggere Stile Romanico

L’arte barbarica e lo sviluppo delle arti minori

Le popolazioni barbariche portano con se le arti minori necessarie alle culture nomadi. Quando i Barbari diventano stanziali, nelle loro costruzioni replicano le tecniche gettando la basi dell’estetica medievale.

Continua a leggere L’arte barbarica e lo sviluppo delle arti minori

Il tempo e lo spazio di Piero

Piero della Francesca, de prospectiva pingendiIl rinascimento si è lasciato alle spalle la cultura medievale. In sostanza si sostituisce la maniera dei bizantini e dei popoli romano-barbarici e si riafferma la centralità dell’uomo e la sua identità. Nel medioevo appena passato si era perso il concetto della misura di tempo e spazio. Con Giotto e in generale con le scuole umbre, con le maestranze romane intorno a Pietro Cavallini e infine con gli artisti del quattrocento toscani e urbinati, si è ricollocato l’uomo nella sua esistenza. Questa stagione si chiude con Piero della Francesca che riconcilia l’arte con il tempo e lo spazio fondendoli insieme e anticipando di oltre cinquecento anni le teorie scientifiche sullo spazio-tempo.

Continua a leggere Il tempo e lo spazio di Piero