I denti di Michelangelo

Cari amici, questo week-end non vi ho sollazzerò con una minimostra ma voglio invitarvi alla conferenza che ci sarà venerdì 11 dicembre 2015 a Palazzo Venezia. Si parlerà di un libro che aggiorna le ricerche su Michelangelo a un punto che va oltre l’immaginazione. Una brillante e geniale interpretazione del Prof. Marco Bussagli che parte dal l’affascinante scoperta di un incisivo di troppo nelle arcate dentarie scolpite e dipinte dal genio fiorentino. Non vi anticipo nulla e vi aspetto numerosi.

Furto al Museo di Castelvecchio

Questa minimostra é dedicata a uno dei molti furti che ogni anno si verificano nei musei. Il patrimonio culturale di un paese passa spesso in secondo piano finché non succede un evento che scatena la reazione pubblica. Purtroppo tale sentimento é destinato a smorzarsi dal giorno alla notte e la notizia ha una breve eco sui giornali, su qualche notiziario e sparisce nella massa degli eventi.

Continua a leggere Furto al Museo di Castelvecchio

Dolcetto o scherzetto?

Francisco Goya, Andata per sempre, 1797-98 Acquaforte e acquatinta, 217 x 152 mm

Passata indenne la notte di Halloween? Fatto tardi a fare dolcetto o scherzetto? Beh, se siete ancora intatti state attenti che qualche streghetta è rimasta in giro per la rete. In questa minimostra ce n’é sono un bel po’.

Ma non vi preoccupate, le streghe non esistono. Forse…

Continua a leggere Dolcetto o scherzetto?

Balthus. La retrospettiva, l’atelier.

Balthus_loc

A quindici anni dalla morte di Balthasar Klossowski de Rola, al secolo Balthus, si dà il via a una serie di mostre che ne celebrano il talento di un pittore che, suggestionato dalla pittura rinascimntale italiana, va oltre il concetto stesso di metafisica e diventa una di quelle entità autonome della storia dell’arte.
Continua a leggere Balthus. La retrospettiva, l’atelier.

Raffaello, Parmigianino, Barocci. Metafore dello sguardo.

Musei Capitolini, Roma. 2 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016

Inizia a Roma oggi la mostra su tre grandi artisti che hanno segnato l’arte del Rinascimento e del manierismo monento in cui l’artista suscitava emozioni attraverso lo strumento del disegno puramente intellettuale e di invenzione, confrontandosi in maniera ineguagliabile con la natura al punto che l’epitaffio che  ricorda il giovane di Urbino recita così: “Qui giace Raffaello, dal quale la natura temette mentre era vivo di essere vinta; ma ora che è morto teme di morire”.

Continua a leggere Raffaello, Parmigianino, Barocci. Metafore dello sguardo.

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Altraregola

I giochi che conosci giocati come non ti aspetti!

FiloRossoArt

Cerca e Ricerca in Arte -Avanguardie

Vania Cavicchioli

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Pittura1arte2disegno3 Community Artistica Culturale

VALORIZZARE,PROMUOVERE,RESTAURARE e CONSERVARE,DIFENDERE,ATTIVARE TUTTO IL PATRIMONIO-STORICO-ARTISTICO-ARCHITETTONICO-NATURALE ITALIANO per la salvezza dell'ITALIA-

Nea: NuovaEcologiaArtistica

Un blog di Arte per l'arte contemporanea. Con-Tempo-Ra-Nea: con il tempo il sole sarà nuovo.

Storia di un impiegato

Se fossi stato al vostro posto, ma al vostro posto non ci so stare.

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

carpediem61

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: