I grattacieli di Dubai

Burj_KhalifaL’avanguardia della costruzione dei grattacieli è Dubai, la capitale degli Emirati Arabi che dal 2004 al 2006 ha avuto un vero boom edilizio e sono stati costruiti in pochi anni cinque dei venticinque grattacieli più alti del mondo. Metà affascinante di movida o cattedrale nel deserto. Sicuramente un luogo dove si concentra un impero che si presenta con gli edifici che  più di tutti rappresentano potenza economica.

Buona visione.

Continua a leggere I grattacieli di Dubai

I paesaggi di Vermeer

Vermeer, La suonatrice di chitarra

Conosciuto più per i suoi interni olandesi e per la Ragazza con l’orecchino di perla, Johannes Vermeer non si è certo distinto per i paesaggi, anche se qualcosa nella sua pittura si può trovare.

La minimostra di questa settimana è fatta di “quadri” e di “quadri nei quadri”, alla ricerca dei paesaggi di Vermeer.

Aguzzate la vista.

Continua a leggere I paesaggi di Vermeer

Al chiaro di luna

Goya, il colosso

Al chiaro di luna tutto accade, come il sole che si riflette su di essa nella notte; interpreti della sua luce si sono specializzati nel dipingere gli effetti più suggestivi.

Il mare, i monumenti, gli uomini, un’eruzione, tutto sotto la luna trova la sua dimensione solitaria e romantica come il colosso di Goya che si lascia inerme nella sua introspezione.

Meditate gente, meditate…

Continua a leggere Al chiaro di luna

Artista, ma come ti chiami?

QSu twitter una follower mi ha posto la seguente domanda.
«Ciao @quellodiarte mi sapresti dire perché i francesi traducono Michelangelo? Come se noi scrivessimo Edgardo Degas, Piero Augusto Renoir.» Qualche ora dopo non trovando una risposta mi ha chiesto, «@quellodiarte non era una domanda retorica. Traducono Michelangelo in Michel Ange. Noi mica diciamo Francesco Augusto Renato Rodin.» e si spiega «Sono irrimediabilmente nazionalisti, chiamano computer ordinateur. Ma Michelangelo è MICHELANGELO»

Lo spunto é interessante e non per la risposta che è molto semplice ma perché permette di fare un piccolo viaggio anagrafico tra i nomi degli artisti.
Continua a leggere Artista, ma come ti chiami?

Pablo Picasso. Guernica.

Picasso, Guernica

Il 26 aprile 1937, la Luftwaffe tedesca appoggiata dall’Aviazione Legionaria Fascista bombarda la capitale basca Guernica. Il governo spagnolo commissiona a Picasso l’opera che avrebbe dovuto decorare l’ingresso del padiglione spagnolo dell’Esposizione Mondiale di Parigi dello stesso anno.
Nel frattempo la spagna capitolava sotto i colpi di Francisco Franco e l’opera non ritornò in patria. Rimase fino al 1981 al MoMA di New York dopodiché fu riportata al Museo Reina Sofia di Madrid.

L’opera critica la guerra, tutte le guerre. Annullando il colore, scegliendo tinte monocrome, Picasso porta la riflessione sulla cancellazione della vita. L’opera si divide in quattro sezioni:

Continua a leggere Pablo Picasso. Guernica.

Zaha Hadid

Zaha HadidScomparsa a 64 anni, Dame Zaha Hadid ci ha lasciato non solo delle architetture incredibili ma anche nuove forme.
Prima donna a vincere il premio Pritzker nel 2004, il “Nobel” dell’architettura. Nelle sue idee l’arte del costruire si è deprivata della sua concreta pesantezza ed è diventata avveniristica, avvincente e leggera.
Questa minimostra è dedicata a questa grande donna che ci ha mostrato come la fantasia plasma la materia a proprio piacimento con eleganza.

Buona visione.

Continua a leggere Zaha Hadid

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Altraregola

I giochi che conosci giocati come non ti aspetti!

FiloRossoArt

Cerca e Ricerca in Arte -Avanguardie

Vania Cavicchioli

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Pittura1arte2disegno3 Community Artistica Culturale

VALORIZZARE,PROMUOVERE,RESTAURARE e CONSERVARE,DIFENDERE,ATTIVARE TUTTO IL PATRIMONIO-STORICO-ARTISTICO-ARCHITETTONICO-NATURALE ITALIANO per la salvezza dell'ITALIA-

Nea: NuovaEcologiaArtistica

Un blog di Arte per l'arte contemporanea. Con-Tempo-Ra-Nea: con il tempo il sole sarà nuovo.

Storia di un impiegato

Se fossi stato al vostro posto, ma al vostro posto non ci so stare.

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

carpediem61

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!