Zaha Hadid

Zaha HadidScomparsa a 64 anni, Dame Zaha Hadid ci ha lasciato non solo delle architetture incredibili ma anche nuove forme.
Prima donna a vincere il premio Pritzker nel 2004, il “Nobel” dell’architettura. Nelle sue idee l’arte del costruire si è deprivata della sua concreta pesantezza ed è diventata avveniristica, avvincente e leggera.
Questa minimostra è dedicata a questa grande donna che ci ha mostrato come la fantasia plasma la materia a proprio piacimento con eleganza.

Buona visione.

Continua a leggere Zaha Hadid

Annunci

Un sorriso per favore

 

Leonardo da Vinci, ritratto di Lisa Gherardini, la Gioconda, 1503–1517

Tutti sanno che sorridere migliora la vita; lo sa bene la signora Lisa Gherardini moglie di Francesco del Giocondo che il suo accenno di sorriso l’ha resa la donna più famosa al mondo.

La minimostra di questa mostra è dedicata al sorriso e alla risata… ma non quello della Gioconda.

Buon divertimento.

Continua a leggere Un sorriso per favore

Sulla riva un po’ di fresco

 Hassam, Tamonto al Mare

Marzo pazzerello al punto che qualche quadro è rimasto bagnato. La minimostra di questa settimana auspica un po’ di fresco a tutti.

Buone vacanze per chi le inizia. Preferite una località di mare o di montagna, per le città d’arte c’é tutto l’inverno. Poi se proprio non ne potete fare a meno, cercatevi qualche museo nei dintorni.
Si fanno sempre belle scoperte.

Buona visione.

Continua a leggere Sulla riva un po’ di fresco

Daniele da Volterra, il “Braghettone”

Daniele da Volterra, Ritratto di MichelangeloQuesta settimana mi sembra d’obbligo dedicare la minimostra a Daniele Ricciarelli da Volterra. Allievo del Sodoma, di Baldassarre Peruzzi. Aiutante di Perin del Vaga e di Michelangelo. Artista non molto talentuoso ma noto al secolo per aver messo le mutande a Michelangelo, censurando, con delle “braghe” posticce, i nudi della cappella Sistina per ordine di Papa Paolo IV. Questo intervento gli garantì il soprannome di “Braghettone”, epiteto che a breve sarà di diritto per un omino piccolo piccolo.

Buona visione.
Continua a leggere Daniele da Volterra, il “Braghettone”

L’arte fa come le pare.

Una volta, per scherzare, c’era chi diceva “preparatevi che tra un po’ toglieranno le immagini sacre dai libri di storia dell’arte”. Era una battuta sulle polemiche del crocifisso a scuola si, del crocifisso a scuola no. Bastava aprire un libro di storia dell’arte dal secondo volume al quarto volume per rischiare di offendere qualsiasi comunità religiosa. Fatto sta che la questione non era nemmeno contemplabile: rimuovere l’arte sacra significa cancellare tout-court gran parte dell’arte italiana, quella commissionata da Papi, famiglie papali e affini. Prepariamoci a strappare pagine di libri perché i tempi sono arrivati.

Continua a leggere L’arte fa come le pare.

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

carpediem61blog

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!