Kurt Schwitters, Copertina di Anna Blume, 1919

Ad Anna Blume

O tu amata dei miei ventisette sensi, io a te
amo! tu di te te a te, io a te, tu a me. – Noi?

Ma questo (detto fra parentesi) non c’entra.

Chi sei tu, innumerevole femmina? Tu sei… sei tu?
– la gente dice, che saresti, – lasciala dire, non
sa come sta in piedi un campanile.

Porti il cappello sui tuoi piedi e cammini sulle
mani, sulle mani tu cammini.

Ehi, i tuoi vestiti rossi, segati in pieghe bianche.

Rossa io amo Anna Blume, rossa, io amo a te! Tu di te te
a te, io a te, tu a me. – Noi?

Questo (detto fra parentesi) sta meglio nella fredda brace.

Rosso fiore, rossa Anna Blume, come dice la gente?

Indovinello: 1. Anna Blume ha un grillo.
2. Anna Blume è rossa.
3. Che colore ha il grillo?

Blu è il colore dei capelli gialli.

Rosso è il tubare del tuo verde grillo.

Tu ragazza schietta nel vestito di casa, tu cara verde bestiola,
io amo a te! – Tu di te a te, io a te, tu a me; – Noi?

Ma questo sta meglio (detto fra parentesi) nella cassetta della brace.

Anna Blume! Anna, a-n-n-a, io sgocciolo il tuo nome. Il tuo
nome gocciola come morbido sego di bue.

Lo sai, Anna, lo sai già?

Ti si può leggere anche da dietro, e tu, tu la più splendida
fra tutte sei da dietro come davanti: “a-n-n-a”;.

Sego di bue gocciola accarezzare sulla mia schiena.
Anna Blume, tu bestiola, gocciolone, io amo a te.


Kurt Schwitters, 1919 (trad. Arturo Schwarz)


Anna Blume, testo originale.
Anna Blume, testo originale.
Annunci

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

Il Canto delle Muse

" Il desiderio mi brucia, il desiderio di cose belle " — Cesare Pavese

Not the usual tourists

Due Italiani in Giappone & oltre

carpediem61blog

Carpe diem, quam minimum credula postero

fattixarte

FATTI X ARTE O ARTE X FATTI?

www.quellodiarte.com

La Storia dell'Arte non è mai stata così semplice!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: