Tutti gli articoli di Quello di Arte

Fulmini e tempeste.

Hiroshige, Acquazzone improvvisoCon questo caldo un po’ di pioggia non fa certo male.
Un’altra minimostra a tema acquatico. Fulmini e tempeste, temporali e dintorni, dai migliori maestri del pennello.
Buona visione.

Continua a leggere Fulmini e tempeste.

Annunci

Gustav Klimt. Ritratto di Adele Bloch-Beuer

Il bello di mettere insieme tutto quel che è bello.

Gustav Klimt, Ritratto di Adele Bloch-Beuer
Gustav Klimt, Ritratto di Adele Bloch-Beuer, 1907,
olio su tela, 138x138cm, Neue Galerie, New York City

Che sia bella non ci sono dubbi, la moglie dell’industriale Ferdinand Bloch-Bauer produttore di zucchero nella Praga di fine ottocento. É bella al punto che Gustav Klimt mette in “coro” la potenza dell’arte facendo in pittura quella che poi è l’idea degli artisti della Secessione Viennese: il Gesamtkunstwerk, l’opera d’arte totale. Anche se il primo che parla di questo concetto è il filosofo tedesco K.F.E. Trahndorff, chi gli da vero slancio é il musicista tedesco Richard Wagner nei suoi saggi “Arte e rivoluzione”, in “L’opera d’arte dell’avvenire” e in “Opera e dramma”: la musica, il teatro, la danza e le arti figurative contribuiscono entrando in una perfetta sintesi tra loro.

Continua a leggere Gustav Klimt. Ritratto di Adele Bloch-Beuer

Orto-frutta nell’arte

de Chirico, L’incertezza del poetaLa frutta e la verdura fanno bene. Molti non ne mangiano tanta, chissà dopo questa minimostra magari vi verrà voglia di mangiarne un po’ di più. Ora godiamocela con gli occhi nelle opere di questi grandi pittori. Ma prima, questa volta, vi voglio dedicare una poesia di aperitivo.

Buona degustazione!

Continua a leggere Orto-frutta nell’arte

Raffaello Sanzio, La deposizione di Cristo

Il tempo di chi è divino, il tempo di chi è umano.

Raffaello, Deposizione di Cristo
Raffaello Sanzio, Deposizione di Cristo, 1507,
olio su tavola, 184×176 cm, Galleria Borghese Roma
C’è un fatto di sangue dietro questo quadro e non di certo il vangelo che racconta di Cristo inchiodato alla croce. Il protagonista è Grifonetto Baglioni che, prima delle nozze tra suo cugino Astorre Baglioni con Lavinia Colonna, il 15 luglio del 1500, aveva ucciso tutti i parenti maschi rivali.

Continua a leggere Raffaello Sanzio, La deposizione di Cristo