Andrea Mantegna, Camera degli Sposi (parete Nord), 1465-1474

#QDAGYM – Dal tardogotico al rinascimento

Allenamento n°4

Questo allenamento su Quello di Arte è il terzo di un ciclo di circuiti progressivi che partono dall’antichità e arrivano alla storia dell’Arte contemporanea. Questi esercizi sono stati ideati per fronteggiare la chiusura delle scuole a causa del corona virus, ma possono essere svolti da tutti.

Vi ricordo, prima di iniziare, che se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al blog di Quello di Arte, per restare aggiornato con tutte le novità che sono in preparazione per voi.

Adesso andiamo a vedere quali sono gli esercizi che la #QdAGYm vi propone. Per segnare i vostri progressi scaricate la scheda di allenamento, stampatela se volete, e buon allenamento!


Il riscaldamento serve per entrare in relazione con l’opera d’Arte.

Jan van Eyck, Uomo con turbante rosso, 1433
Jan van Eyck, Uomo con turbante rosso, 1433 Olio su tavola, 25,5×19 cm National Gallery, Londra

Descrizione dell’esercizio.
1. Iniziate con una semplice osservazione. Prendetevi qualche minuto per guardare l’immagine di allenamento, ascoltate le vostre suggestioni e raccogliete le idee.
2. Scrivete qualche riga di getto, senza pensarci troppo. Riportate le vostre impressioni, le vostre sensazioni, parole in libertà.

Riportate i vostri esercizi sulla scheda personale oppure sulle pagine social di Quello di Arte con hashtag #QdAGYM.


3 contro 8 sviluppa la connessione.

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate attentamente le otto immagini di allenamento proposte.
2. Scegliete tre immagini tra quelle proposte e riportatele sulla scheda di allenamento.
3. Definite un titolo che connetta tematicamente le opere che avete scelto.

Ripetizioni:
– Allenamento light: 1 ripetizione.
– Allenamento junior: 3 ripetizioni utilizzando anche le stesse opere.
– Allenamento seniores: 2 ripetizioni utilizzando solo opere diverse.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate attentamente le otto immagini di allenamento proposte.
2. Scegliete più immagini tra quelle proposte e riportatele sulla scheda di allenamento.
3. Definite un titolo che connetta tematicamente le opere che avete scelto.
Finale. Vince la competizione il primo che definisce un titolo che riesce a legare insieme il più alto numero di immagini.


La staffetta tonifica le risorse.

Giovanni Bellini, Orazione nell'orto, 1459
Giovanni Bellini, Orazione nell’orto, 1459 Tempera su tavola, 81×127 cm National Gallery, Londra

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate attentamente l’opera di allenamento e leggere la didascalia.
2. Trovate un’opera affine a quella data per autore, tema, stile, ecc.
3. Continuate cercando un’altra opera affine alla seconda e continuare componendo una staffetta di opere d’arte dove una si lega alla precedente.

Ripetizioni
– Allenamento light: componete una staffetta di 3 opere
– Allenamento junior: componete una staffetta di 6 opere concatenate tra loro.
– Allenamento seniores: componete una staffetta di 9 opere concatenate evitando e definire un titolo per la sequenza.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate attentamente l’ultima opera indicata nel post della staffetta e leggete la didascalia.
2. Aggiungete una nuova immagine con didascalia di un opera che si concateni alla precedente.
3. Continuate seguendo l’evoluzione degli altri follower, e se potete aggiungete altre immagini.
Finale. Vince la competizione chi aggiunge l’ultima immagine entro la fine del tempo stabilito.


K-Fit - QDAGYM

Il K-Fit rinforza le conoscenze.

Botticelli, Primavera
Sandro Botticelli, Primavera, 1482 circa

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento.
2. Cercate una frase o un commento che sia riferito l’immagine di allenamento, e riportatene anche l’autore e la fonte.

Ripetizioni:
– Allenamento light: cercate un commento all’immagine di allenamento in merito all’opera o all’autore o allo stile.
– Allenamento junior: cercate due commenti all’immagine di allenamento che siano riferiti all’opera e all’autore, o all’opera e allo stile, o all’autore e all’opera.
– Allenamento seniores: cercate tre commenti all’immagine di allenamento in merito all’opera, all’autore e allo stile.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento.
2. Leggete i commenti precedenti al vostro.
3. Riportate un commento che avete trovato in merito all’autore e/o all’opera e/o allo stile.
Finale. Vince la competizione l’ultimo che scrive un commento entro il tempo stabilito.


Il tracciato favorisce l’ordine delle idee.

Paolo Uccello, Monumento equestre a Giovanni Acuto, 1436
Paolo Uccello, Monumento equestre a Giovanni Acuto, 1436 Affresco, 820×515 cm Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento e i punti del tracciato indicato.
2. Ordinate i punti del tracciato in una sequenza narrativa.
3. Descrivete i punti della sequenza che avete tracciato.

Ripetizioni:
– Allenamento light: ordinate in una sequenza segnati sull’immagine di allenamento.
– Allenamento junior: ordinate in una sequenza segnati sull’immagine di allenamento e attribuite ad ognuno una parola chiave o un titolo.
– Allenamento seniores: ordinate in una sequenza segnati sull’immagine di allenamento e attribuite ad ognuno una parola chiave o un titolo, e in più scrivete una breve descrizione.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento e i punti del tracciato indicato.
2. Ordinate più punti del tracciato in una sequenza narrativa cercando di utilizzare più punti del commento precedente.
Finale. Vince la competizione il primo che formula un commento utilizzando più punti possibili di quelli proposti.


lo Scatto agevola la sintesi.

Beato Angelico, Compianto e sepoltura di Cristo, 1438-1443
Beato Angelico, Compianto e sepoltura di Cristo, 1438-1443 Tempera su tavola, 38×46 cm Alte Pinakothek, Monaco

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento.
2. Descrivete l’immagine di allenamento con un breve testo.

Ripetizioni:
– Allenamento light: descrivete l’opera di allenamento con un testo di 20 – 25 parole.
– Allenamento junior: descrivete l’opera di allenamento con un testo di 10 – 15 parole.
– Allenamento seniores: descrivete l’opera di allenamento con un testo di 10 parole.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate attentamente l’immagine di allenamento.
2. Leggete i commenti all’opera.
3. Descrivete l’immagine di allenamento con un breve testo esauriente utilizzando meno parole possibile del commento precedente al vostro.
Finale. Vince la competizione chi scrive l’ultimo commento, con il testo più breve.


Serie da 5 scioglie il linguaggio

Giotto, Compianto sul Cristo morto, 1303-1305
Giotto, Compianto sul Cristo morto, 1303-1305 Affresco, 200×185 cm Cappella degli Scrovegni, Padova

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate l’opera di allenamento
2. Definite l’opera con cinque parole chiave.

Ripetizioni:
– Allenamento light: ripetete una volta l’esercizio.
– Allenamento junior: ripetete due volte l’esercizio mantenendo due parole chiave della prima ripetizione.
– Allenamento seniores: ripetete due volte l’esercizio senza utilizzare le stesse parole chiave.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate l’immagine di allenamento .
2. Leggete le altre serie di cinque parole elaborate dagli altri concorrenti, se ce ne sono.
3. Scrivete le vostre parole chiave senza ripetere le parole chiave precedentemente proposte.
Finale. Vince la competizione l’ultimo che riesce a scrivere cinque parole chiave diverse dalle precedenti, entro il tempo stabilito.


La Corsa a ostacoli perfeziona i riflessi

Filippo Brunelleschi, Cupola di Santa Maria del Fiore, 1420 - 1436
Filippo Brunelleschi, Cupola di Santa Maria del Fiore, 1420 – 1436 Firenze

#Cupola #Brunelleschi #SantaMariadelFiore
#Tamburo #Costoloni #Autoportante #Mattoni

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate l’immagine di allenamento.
2. Leggete le parole chiave
3. Scrivete un testo, una descrizione dell’immagine di riferimento utilizzando le parole chiave proposte.

Ripetizioni:
– Allenamento light: scrivete un commento dell’opera di allenamento utilizzando almeno tre parole chiave proposte.
– Allenamento junior: scrivete un commento dell’opera di allenamento utilizzando cinque parole chiave.
– Allenamento seniores: scrivete un commento dell’opera di allenamento utilizzando tutte le parole chiave.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Leggete i commenti all’immagine di allenamento precedenti al vostro, prestando attenzione alle parole chiave dell’ultimo commento. Se siete i primi potete scegliere la prima parola chiave segnandola con l’hashtag.
2. Scrivete un vostro commento utilizzando tutte le parole chiave del commento precedente e aggiungete una parola chiave in più.
Finale. Vince la competizione il partecipante che scrive l’ultimo commento con più parole chiave.


4 per 1 definisce l’analisi e la sintesi.

Descrizione dell’esercizio.
1. Osservate le immagini di allenamento.
2. Scegliete un opera che sia in relazione con le immagini date.

Ripetizioni:
– Allenamento light: scegliete un’opera che sia in relazione con due immagini date.
– Allenamento junior: scegliete un’opera che sia in relazione con tre immagini date.
– Allenamento seniores: scegliete un’opera che sia in relazione con tutte le immagini date.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Osservate le opere d’arte di allenamento proposte.
2. Scegliete un’opera che sia in relazione con almeno due delle immagini date e scrivete con quali si relaziona.
3. Proseguite aggiungendo alla selezione di opere di allenamento quele scelte durante i commenti.
Finale. Vince la competizione il partecipante chi inserisce una nuova opera che metta in relazione più opere precedentemente citate.


Off-Track nutre il pensiero divergente

Piero della Francesca, Flagellazione di Cristo, 1444-1470
Piero della Francesca, Flagellazione di Cristo, 1444-1470 Tempera su tavola, 58,4×81,5cm Galleria Nazionale delle Marche, Urbino

Descrizione dell’esercizio:
1. Osservate l’immagine di allenamento.
2. Collegate l’immagine di allenamento con un pensiero, un’opera, una qualsiasi cosa che non sia inerente all’arte ma che riguardi le vostre conoscenze in ogni campo della cultura.

Ripetizioni:
– Allenamento light, junior o seniores: collega l’immagine di allenamento a un pensiero, a un’opera, a una qualsiasi cosa che non sia inerente all’arte ma che riguardi le vostre conoscenze in ogni campo della cultura.

Variante di gruppo (in squadra o su Social Network).
1. Guardate l’immagine di allenamento.
2. Collegate l’immagine di allenamento con un pensiero, un’opera, una qualsiasi cosa che non sia inerente all’arte ma che riguardi le vostre conoscenze in ogni campo della cultura.
3. Continuate a fare collegamenti legandoli in un unico commento.
Finale. Vince la competizione il partecipante che scrive più collegamenti inediti.


Il Defaticamento libera il piacere

Sandro Botticelli, Madonna del Magnificat, 1481
Sandro Botticelli, Madonna del Magnificat, 1481 Tempera su tavola, 118×118 cm Galleria degli Uffizi, Firenze

Descrizione dell’esercizio:
1. Osserva l’immagine di allenamento e segna l’ora di inizio della tua osservazione.
2. Mentre osservi leggi la didascalia dell’opera di allenamento e goditi i tuoi pensieri.
3. Al termine scrivi l’ora di fine esercizio e calcola i minuti di osservazione.

Ripetizioni:
– Allenamento light, junior o seniores: osserva l’immagine di allenamento per almeno un minuto.


La Sauna scioglie i temi superflui

Antonello da Messina, Ritratto d’ignoto marinaio, 1465-1476 c.ca
Antonello da Messina, Ritratto d’ignoto marinaio, 1465-1476 c.ca Olio su tavola, 31×24,5 cm Museo Mandralisca, Cefalù

Se pensavate di aver finito col defaticamento, mi fa piacere deludervi con l’esercizio della staffa. Spostiamoci in Sauna e lasciamoci andare, in un ambiente un po’ più intimo.

Descrizione dell’esercizio:
Descrivete l’opera proposta con un commento divertente, irriverente, senza troppi freni inibitori. Liberate quel che vi dice la testa adesso.


Siete arrivati fino a qui? Complimenti. Adesso, se volete potete fare una foto alla vostra scheda e inviarla a quellodiarte@gmail.com e le migliori saranno pubblicate su questa pagina di http://www.quellodiarte.com