Bernard Berenson

26 giugno: oggi nasceva Bernard Berenson

Oggi è nato Bernhard Valvrojenski, al secolo Bernard Berenson (Butrimonys, 26 giugno 1865 – Fiesole, 6 ottobre 1959) l’anatomo-patologo degli storici dell’Arte.

Berenson è stato per gli americani che compravano l’arte italiana uno dei più mportanti referenti, col tempo è diventato uno dei più grandi conoscitori dell’arte italiana al punto da diventare, nella prima metà del XX secolo un’autorità indiscussa nelle attribuzioni delle opere d’arte.

Per primo ha iniziato a utilizzare un metodo di analisi dell’opera che andava oltre i documenti d’archivio e alle memorie della letteratura artistica ma si è dedicato alle osservazioni dei particolari minori che però diventavano prove inconfutabili della “mano” dell’artista.

Osservando come nelle opere d’arte erano stati realizzati capelli, mani, vestiti, piccole nature morte, nella sua attività di storico dell’arte sfoltì dal catalogo di tanti artisti delle opere attribuite in modo del tutto arbitrario.

Bernard Berenson fu anche un grande collezionista di opere d’arte italiana. Raccolse tutto nela Villa I Tatti a Firenze, che nel tempo, anche dopo la sua morte è diventata uno dei più grandi centri studi sul rinascimento italiano.

Resta importante anche la sua opera di divulgazione realizzata anche con la collaborazione della moglie Mary Whitall Smith Costello. Il suo best-seller resta I pittori italiani del Rinascimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...